nav-left cat-right
cat-right

Frammenti di Saggezza (Bollettino n. 91/2012)

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA QUARESIMA 2012   Non bisogna tacere di fronte al male. Penso qui all’atteggiamento di quei cristiani che, per rispetto umano o per semplice comodità, si adeguano alla mentalità comune.     Quest’anno desidero proporre alcuni pensieri alla luce di un breve testo biblico tratto dalla Lettera agli Ebrei: «Prestiamo attenzione gli uni agli...

Frammenti di Saggezza (Bollettino n. 90/2012)

SCEGLI IL MEGLIO! MEGLIO elegante nei modi che elegante nella moda MEGLIO accendere una candela che maledire l’oscurità MEGLIO avere l’io personalizzato che la suoneria personalizzata MEGLIO guidare la macchina da angelo in terra che arrivare ad esserlo troppo presto in cielo MEGLIO mostrare il cervello che l’ombelico MEGLIO una rosa ai vivi che cento corone ai morti MEGLIO guardare al motore che...

Frammenti di Saggezza (Bollettino n. 88/2011)

Un sacerdote stava camminando in chiesa verso mezzogiorno e passando dall’altare decise di fermarsi lì vicino per vedere chi era venuto a pregare. In quel momento si aprì la porta, il sacerdote inarcò il sopracciglio vedendo un uomo che si avvicinava; l’uomo aveva la barba lunga di parecchi giorni, indossava una camicia consunta, aveva una giacca vecchia i cui bordi avevano iniziato a...

Frammenti di Saggezza (Bollettino n. 87/2011)

“Ama coloro che ti danno un dispiacere, non pretendendo da loro più di quanto ti darà il Signore. Amali come sono, senza desiderare – a tuo vantaggio – che siano cristiani migliori… Che nessun fratello, anche se avesse peccato quanto più poteva, se ne vada da te – dopo aver visto i tuoi occhi – senza ottenere il tuo perdono, se te lo ha chiesto. E se, dopo questo, si presentasse ancora...

Frammenti di saggezza (Bollettino n. 86/2011)

Se due conversano, usino un tono misurato. I pazzi e gli inconsapevoli urlano. Gli sciocchi e i maligni bisbigliano. Nella conversazione non lasciamoci prendere dalla voglia di contraddire o d’interrompere l’altro, sempre per ostentare la nostra fatua superiorità. Tutto deve tendere alla quiete, come dicono le parole di saluto: “Pace a te” e “non rispondiamo prima di aver bene ascoltato...

Frammenti di saggezza (Bollettino n. 85/2011)

Quando Zaccaria divenne muto e silenzioso il popolo comprese che aveva avuto una rivelazione. La voce di Dio e? il silenzio ed esercita una pressione infinitamente discreta, ma irresisti- bile. La fede e? la risposta a questa presenza discreta di Dio. La fede dice: offri la tua piccola ragione e ricevi il Verbo; dona il tuo sangue e ricevi lo Spirito. Dio ha creato gli angeli in silenzio, dicono i Padri....

Frammenti di saggezza (Bollettino n. 84/2011)

Il Magistero di BENEDETTO XVI Dopo la crocifissione di Gesù, i due discepoli di Emmaus facevano ritorno a casa immersi nel dubbio, nella tristezza e nella delusione. Tale atteggiamento tende, purtroppo, a diffondersi anche nel vostro territorio: questo avviene quando i discepoli di oggi si allontanano dalla Gerusalemme del Crocifisso e del Risorto, non credendo più nella potenza e nella presenza viva...

Frammenti di saggezza (Bollettino n. 83/2011)

Si comunica che nell’edizione speciale “Missione Popolare” non è presente l’articolo  “Frammenti di saggezza”. Proprio per questo motivo, facciamo una sana riflessione e facciamo tesoro di quanto questa rubrica periodica ci hanno donato nei numeri precedenti. Arrivederci al numero 84/2011.

Frammenti di saggezza (Bollettino n. 82/2011)

La vita è un’opportunità, coglila. La vita è bellezza, ammirala. La vita è beatitudine, assaporala. La vita è è sogno, fanne una realtà La vita è una sfida, affrontala. La vita è un dovere, compilo. La vita è un gioco, giocalo. La vita è preziosa, abbine cura. La vita è una ricchezza, conservala. La vita è amore, godine. La vita è un mistero, scoprilo. La vita è promessa, adempila. La...

Frammenti di saggezza (Bollettino n. 81/2011)

Tre saggi decisero d’intraprendere un viaggio. Avevano appena attraversato il confine di un Paese limitrofo quando videro da lontano un grattacielo. Si chiesero che cosa mai potesse essere un oggetto tanto enorme. La soluzione più ovvia sarebbe stata quella di andare a vedere di persona, ma ciò avrebbe potuto essere pericoloso: se fosse scoppiato appena si fossero avvicinati? In ogni caso era più...

Frammenti di saggezza (Bollettino n. 80/2011)

Preghiera del mattino Signore, nel silenzio del giorno che nasce ti domando la pace, la saggezza, la forza. Oggi voglio guardare il mondo con occhi pieni d’amore, essere paziente, comprensivo, dolce e saggio; guardare i tuoi figli al di là delle apparenze, come li vedi Tu e non vedere che il bene in ciascuno. Chiudi le mie orecchie a tutte le calunnie, frena la mia lingua da tutte le...

Frammenti di saggezza (Bollettino n. 79/2011)

Riflessione sul Natale: I Concili della Chiesa delle origini si sono sforzati di esprimere con le parole questa cosa grande, inattesa e sempre inconcepibile e indicibile: nel tempo il figlio eterno di Dio è diventato figlio di Maria. Colui che è generato dal Padre nell’eternità è diventato uomo nella storia grazie a Maria. Il vero figlio di Dio è figlio vero dell’uomo. Oggi nella cristianità...

Frammenti di saggezza (Bollettino n.78/2010)

Entra il primo candidato. “Lei comprende che questo è un semplice test che le facciamo prima di offrirle l’impiego per cui ha fatto domanda?” “Sì” “Bene. Quanto fa due più due?” “Quattro”. Entra il secondo candidato. “È pronto per il test?” “Sì” “Bene. Quanto fa due più due?” “Qualunque cosa il capo dice che faccia”. Il secondo candidato ottenne il...

Frammenti di saggezza (Bollettino n. 77/2010)

Quando un industriale chiese ad un padre spirituale che lavoro facesse, egli rispose: “Sono nell’industria della gente”. “E che sarebbe, se permetti” chiese l’industriale. “Guarda te stesso” disse il padre. “I tuoi sforzi producono cose migliori, i miei gente migliore”. Ai suoi discepoli disse poi: “Lo scopo della vita è il fi orire delle persone. Ma al giorno d’oggi la gente...
Pagina 5 di 6« First...23456