nav-left cat-right
cat-right
www.laparrocchiainforma.net | Parrocchie di Giovenzano e Vellezzo Bellini (PV)

Alcuni dati economici e ringraziamenti

Grazie a tutti i volontari che con costanza e generosità si adoperano per le varie attività parrocchiali, per l’oratorio, di carità e per le sagre. Il loro prezioso aiuto accanto alla generosità di tutti permette di sostenere le opere e di poter progettare ulteriori interventi. Una generosità che è vista in primo luogo dal Signore e che preghiamo che non venga meno ma possa continuare per il bene di tutti.

Grazie all’amministrazione comunale per il contributo di 6.000 euro a favore delle opere del grest.

Grazie alla Confraternita del SS Sacramento che ha devoluto 2.500 euro per i lavori di restauro e per la catechesi

• Le attività legate alla sagra della madonna del Carmine di Vellezzo hanno portato un utile, parziale, pari a circa 9.000 euro.
• Nei prossimi mesi inizierà il restauro dell’organo della chiesa di Vellezzo che ha ottenuto negli scorsi anni l’autorizzazione della Sovraintendenza alle Belle Arti e l’approvazione CEI. Don Lorenzo aveva già chiesto un contributo alla Conferenza Episcopale italiana (Cei) ma non sappiamo ancora se verrà accolta e l’importo erogato.
• I lavori di ripristino del tetto della chiesa di Giovenzano sono terminati. Il cantiere verrà definitivamente chiuso dopo gli ultimi collaudi e verifiche della Sovraintendenza nelle prossime settimane. La spesa complessiva, ad oggi, è stata di 142.423. Una volta chiusa la pratica da parte della Cei verrà erogato il contributo approvato dalla quota “8 per mille” pari a 100.000 euro.

Al momento la disponibilità economica non permette il proseguimento dei lavori sulla facciata e sul campanile, che completerebbero l’opera di restauro, in quanto ad una stima approssimativa i costi potrebbero essere fissati sui 60.000 euro. Per la parrocchia non è possibile, al momento, reperire altri fondi da fondazioni o bandi e non vi sono le possibilità per accendere mutui o finanziamenti.

Colgo l’occasione per ricordare l’importanza dell’apporre la scelta di devolvere la quota “otto per mille” alla Chiesa Cattolica. È importante che ciascun fedele si faccia portavoce di questa necessità che aiuta la chiesa italiana a vivere e le parrocchie ad ottenere contributi che permettono di sostenere opere di restauro e di adeguamento.

-

Nota: i commenti saranno visibili solo dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

-

Commenti chiusi.