nav-left cat-right
cat-right
www.laparrocchiainforma.net | Parrocchie di Giovenzano e Vellezzo Bellini (PV)

Il Papa in Paraguay (Bollettino n. 119/2015)

papa-francesco-fumetoIl Papa ai giovani del Paraguay:
chiedete a Gesù un cuore libero

Ad Asunción il Papa ha indicato ai giovani tre orizzonti: un cuore libero, la solidarietà tra fratelli e la speranza riposta in Gesù.

Il Papa ha sottolineato che la libertà è dono di Dio. Ma occorre saperla ricevere e avere un cuore libero da tanti vincoli come lo sfruttamento, la mancanza di mezzi di sussistenza, la dipendenza dalla droga, la tristezza. E poi invita i giovani a pregare: “Signore Gesù, dammi un cuore libero che non sia schiavo di tutti gli inganni del mondo. Che non sia schiavo della comodità e dell’inganno. Che non sia schiavo della ‘bella vita’. Che non sia schiavo dei vizi. Che non sia schiavo di una falsa libertà, che è fare quello che mi piace in ogni momento”.

Papa Francesco ha sottolineato che “l’amicizia è uno dei doni più grandi che una persona, che un giovane può avere e può offrire”. “Uno dei segreti più grandi del cristiano si radica nell’essere amici, amici di Gesù”. Il Pontefice ha ricordato che mentre la strategia del demonio è quella “di promettere molto e non fare nulla” – è un “venditore di fumo” – Gesù ci mostra un’altra strada: “Ci indica una via che è vita e verità”. “La felicità, quella vera, quella che riempie il cuore non si trova nei vestiti costosi che indossiamo, nelle scarpe che ci mettiamo, nell’etichetta di una determinata marca”. “La felicità vera sta nell’essere sensibili, nell’imparare a piangere con quelli che piangono, nello stare vicini a quelli che sono tristi, nel dare una mano, un abbraccio”. “Felici coloro che sanno mettersi nei panni dell’altro, che hanno la capacità di abbracciare, di perdonare”.

-

Nota: i commenti saranno visibili solo dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

-

Commenti chiusi.