nav-left cat-right
cat-right
www.laparrocchiainforma.net | Parrocchie di Giovenzano e Vellezzo Bellini (PV)

Il Papa: «I mafiosi si convertano»

Il Papa: «I mafiosi si convertano»

Lo ha detto Francesco inserendo ampie frasi a braccio nel suo ricordo di don Puglisi, e affermando che “dietro a tanti mali” “ci sono le mafie”.

26/05/2013

E’ un appello forte, che ricorda il grido di Giovanni Paolo II nella Valle dei Templi ad Agrigento. Papa Francesco, il giorno dopo la beatificazione di don Pino Puglisi in piazza San Pietro all’Angelus ragiona sulla mafia e sottolinea: “Dobbiamo pregare il Signore perché questi mafiosi e queste mafiose si convertano a Dio”. E aggiunge: “Dobbiamo fare tesoro dell’esempio di don Pino Puglisi

papa-francesco-1

Aggiunge a braccio la sua riflessione al testo scritto, dopo aver nominato don Pino Puglisi e sollecitato con un gesto della mano l’applauso della folla per il sacerdote ucciso dalla mafia: “Io penso a tanti dolori di uomini e donne e anche di bambini, che sono sfruttati per tante mafie, che sfruttano loro, facendogli fare il lavoro che li rende schiavi con la prostituzione, con tante pressioni sociali. Dietro questo sfruttamento e schiavitù ci sono le mafie, ma preghiamo il Signore perché converta il cuore di queste persone. Non possono fare questo, non possono fare dei nostri fratelli schiavi”. Il Papa ha spiegato che “don Puglisi è stato un sacerdote esemplare, dedito specialmente alla pastorale giovanile. Educando i ragazzi secondo il Vangelo vissuto li sottraeva alla malavita e così questa ha cercato di sconfiggerlo uccidendolo. In realtà però è lui che ha vinto con Cristo risorto”. leggi

don-puglisi

fonte:http://www.famigliacristiana.it/chiesa/news_1/articolo/il-papa-i-mafiosi-si-convertano.aspx     (Alberto Bobbio)

-

Nota: i commenti saranno visibili solo dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

-

Commenti chiusi.