nav-left cat-right
cat-right
www.laparrocchiainforma.net | Parrocchie di Giovenzano e Vellezzo Bellini (PV)

28 maggio 2012, incontro Catechismo


Hai già pensato di crescere tuo figlio
nella fede e nella comunità parrocchiale a cui appartieni?

PRIMO INCONTRO

DATA: lunedì 28 maggio 2012
DOVE: Salone Oratorio Giovenzano
ORE: 21.15

INCONTRO PER LE FAMIGLIE
dei bimbi che a settembre 2012
frequenteranno la 1a e la 2a elementare

Caro genitore è importante che tu mandi tuo figlio a scuola, a basket, a nuoto, che tu lo nutra; però, se tu fai solo questo, ti preoccupi solo di una parte della persona. Se tu miri semplicemente che tuo figlio diventi un giocatore, un cantante, una ballerina, un ottimo avvocato, un buon medico o altro, allora il catechismo non serve.. ma se tu vuoi insegnare ad amare, devi mandarlo a catechismo.

 

Il Parroco: don Lorenzo

Per informazioni o comunicazioni 333 1605365

Parrocchia di Vellezzo Bellini e Giovenzano: Tel 0382 926060

-

Nota: i commenti saranno visibili solo dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

-

Una risposta a “28 maggio 2012, incontro Catechismo”

  1. angelina ha detto:

    Ogni anno si prepara questo incontro con molto anticipo perchè la parrocchia sappia quante famiglie intendono aderire al cammino di fede (non è più scontato come una volta!) e soprattutto si renda conto anche di quanti catechisti/accompagnatori servano per camminare con e per il gruppo. Quest’anno hanno già aderito tantissime famiglie!
    Siccome non esistono “macchinette distributrici” di catechisti ed operatori pastorali in genere, sappiate che a volte i catechisti vengono “scelti” tra i genitori stessi (a cui già compete il compito primario di accompagnatore nella fede dei propri figli). Così anche quest’anno – alcuni genitori, nonni e zii – dedicheranno un pò del loro preziosissimo tempo ad accompagnare nella fede queste famiglie.
    Quindi se CRISTIANI NON SI NASCE MA SI DIVENTA, anche CATECHISTI NON SI NASCE MA SI DIVENTA!
    GRAZIE a quelle nonne, agli zii, alle mamme, ad alcune giovani ragazze che quest’anno hanno dato la loro disponibilità a “servire” la propria comunità cristiana (basta un pò di impegno, tanto amore per la propria comunità cristiana, e spirito materno/paterno verso i bimbi che hanno bisogno innanzitutto di essere accolti con amore e affetto).

    P.S.: mi permetto di dire che anche i meravigliosi papà di oggi potrebbero “dare di più!”. Su 24 catechisti e aiuto catechisti della parrocchia, 2 sono papà e uno zio!