nav-left cat-right
cat-right
www.laparrocchiainforma.net | Parrocchie di Giovenzano e Vellezzo Bellini (PV)

Torneo Oratori, ecco le magnifiche diciotto

Conclusa la fase delle iscrizioni, sono stati sorteggiati i quattro gironi. Da lunedì disponibile il calendario

Alla fine sono diciotto le squadre che daranno vita alla diciottesima edizione del Torneo Oratori. Sarà un esame di maturità un po’ per tutti: per noi organizzatori in primis, ma anche per gli staff dirigenziali, per i giocatori e per il pubblico. Saremo chiamati a dimostrare sul campo che le lezioni di calcio acquisite nelle ultime vicende sportive (molte purtroppo anche drammatiche) sono servite a inquadrare una partita nella giusta ottica. Questa settimana pubblichiamo gli esiti dei sorteggi effettuati lunedì alla presenza dei rappresentanti degli Oratori. Da lunedì potrete trovare anche il calendario e gli elenchi dei giocatori. I nominativi vi daranno la possibilità di segnalarci eventuali irregolarità riscontrate e toccherà poi a noi organizzatori compiere le necessarie verifiche e prendere gli opportuni provvedimenti. Dal giorno dell’inizio del Torneo, però, si passerà dal calcio parlato a quello giocato e le polemiche più o meno velate a bordocampo dovranno lasciare il posto allo spettacolo sul tappeto verde.
Salutiamo innanzitutto l’Unità pastorale di Bereguardo, che per la prima volta si affaccia al nostro Torneo e formuliamo i migliori auguri di una buona partecipazione. E in generale sottolineiamo la tendenza più diffusa e unire gli Oratori, segno positivo di un desiderio di andare oltre i campanilismi per far giocare i bambini.
Per quanto riguarda i campi di gioco, sappiamo bene che qualcuno sarà più adegato di altri ma volontà nostra è, nei limiti del possibile, cercare di portare la manifestazione in tutti gli Oratori che lo gradiscono perchè questo deve essere
lo spirito giusto, al di là della competizione. Ancora una volta grazie all’Ac Milan per l’appoggio che ci garantirà, così come pure la Pgs Domino, il Panathlon, le Acli e gli arbitri della sezione pavese dell’Aia che copriranno l’intero torneo. Mancano tre settimane all’avvio, è quasi ora di scaldare i motori… pardon i tacchetti… e si parte!
Daniela Scherrer

Girone Verde: Don Orione, Don Bosco, S.Carlo Verde, Marcignago, Vellezzo
Girone Giallo: Unità past. Bereguardo, Vidigulfo, Unità past. Lardirago, Mirabello, S.M. di Caravaggio
Girone Rosso: San Carlo Giallo, Marzano/Torre d’Arese, S.Teodoro, Giussago
Girone Blu: S.Mauro/S.Lanfranco, S.Primo/S.Michele, Binasco, Belgioioso

info: http://ticino.diocesi.pavia.it

Squadra Vellezzo: 

Bonasegale Diego
Bonizzoni Marco
Calvi Tod
Capizzi Leoluca
Croce Lorenzo
Lava Simone
Lesage Andrea
Liguori Andrea
Magni Federico
Sbaraini Alessandro
Troisi Gabriele
Zupo Alessandro
All. Campari Luca

Calendario

CALENDARIO ELIMINATORIE

Venerdì 1 giugno
CAMPO BEREGUARDO
ore 20.15 Bereguardo-Lardirago
ore 21.15 Vidigulfo-Mirabello
riposa S.M.Caravaggio
CAMPO DON BOSCO
ore 20.15 Don Bosco-S.Carlo V.
ore 21.15 D.Orione-Marcignago
riposa Vellezzo

Lunedì 4 giugno
CAMPO S. CARLO MONTEBOLONE
ore 20.15 S.Carlo G.-S.Teodoro
ore 21.15 Marzano-Giussago
CAMPO S. MAURO
ore 20.15 S.Lanfranco-S.Primo
ore 21.15 Binasco-Belgioioso

Martedì 5 giugno
CAMPO DON ORIONE
ore 20.15 Don Bosco-Vellezzo
ore 21.15 D.Orione-S.Carlo V.
riposa Marcignago
CAMPO S. M. CARAVAGGIO
ore 20.15 Bereguardo-S.M.Caravaggio
ore 21.15 Vidigulfo-Lardirago
riposa Mirabello

Giovedì 7 giugno
CAMPO S MAURO
ore 20.15 S.Primo-Binasco
ore 21.15 S.Lanfranco-Belgioioso
CAMPO MARZANO
ore 20.15 S.Teodoro-Marzano
ore 21.15 S.Carlo G.-Giussago

Venerdì 8 giugno
CAMPO BEREGUARDO
ore 20.15 Lardirago-S.M.Caravaggio
ore 21.15 Bereguardo-Mirabello
riposa Vidigulfo
CAMPO DON BOSCO
ore 20.15 S.Carlo V.-Vellezzo
ore 21.15 Don Bosco-Marcignago
riposa Don Orione

Lunedì 11 giugno
CAMPO S.CARLO MONTEBOLONE
ore 20.15 Giussago-S.Teodoro
ore 21.15 S .Carlo G.-Marzano
CAMPO SAN MAURO
ore 20.15 Belgioioso-S.Primo
ore 21.15 S.Lanfranco-Binasco

Martedì 12 giugno
CAMPO S. M. CARAVAGGIO
ore 20.15 Mirabello-S.M.Caravaggio
ore 21.15 Bereguardo-Vidigulfo
riposa Lardirago
CAMPO DON ORIONE
ore 20.15 Marcignago-Vellezzo
ore 21.15 Don Bosco-Don Orione
riposa S.Carlo V.

Venerdì 15 giugno
CAMPO VIDIGULFO
ore 20.15 Lardirago-Mirabello
ore 21.15 Vidigulfo-S.M.Caravaggio
riposa Bereguardo
CAMPO S.CARLO MONTEBOLONE
ore 20.15 S.Carlo V.-Marcignago
ore 21.15 Don Orione-Vellezzo
riposa Don Bosco

QUARTI
Martedì 19 giugno
CAMPO DA DEFINIRE
ore 20.15 1° girone verde-2° girone giallo quarto A
ore 21.15 1° girone blu-2° girone rosso quarto B

Martedì 19 giugno
CAMPO DA DEFINIRE
ore 20.15 1° girone rosso-2° girone verde quarto C
ore 21.15 1° girone giallo-2° girone blu quarto D

FINALI 5/18 POSTO
Giovedì 21 giugno
CAMPO DA DEFINIRE
ore 20.15 4° girone verde-4° girone giallo
ore 21.15 4° girone blu- 4° girone rosso
chi perde: finale 15°-16° posto ore 20.15 martedì 26 giugno CAMPO DA DEFINIRE
chi vince: finale 13°-14° posto ore 21.15 martedì 26 giugno CAMPO DA DEFINIRE

Giovedì 21 giugno
CAMPO DA DEFINIRE
ore 20.15 3° girone verde-3° girone giallo chi perde: finale 11°-12° posto ore 20.15 mercoledì 27 giugno CAMPO DA DEFINIRE
ore 21.15 3° girone blu-3° girone rosso chi vince: finale 9°-10° posto ore 21.15 mercoledì 27 giugno CAMPO DA DEFINIRE

Venerdì 22 giugno
CAMPO DA DEFINIRE
ore 20.15 perdenti quarti A-B chi perde: finale 7°-8° posto ore 20.15 giovedì 28 giugno CAMPO DA DEFINIRE
ore 21.15 perdenti quarti C-D chi vince: finale 5°-6° posto ore 21.15 giovedì 28 giugno CAMPO DA DEFINIRE

Domenica 24 giugno
CAMPO DA DEFINIRE
finale 17°-18° posto
ore 16.00 5° girone verde-5° girone giallo

SEMIFINALI
Lunedì 25 giugno
CAMPO DA DEFINIRE
ore 20.15 vincenti quarti A-B
ore 21.15 vincenti quarti C-D

FINALE 3°-4° POSTO
Sabato 30 giugno
ore 20.15 CAMPO DON BOSCO

FINALE 1°-2° POSTO
Sabato 30 giugno
ore 21.15 CAMPO DON BOSCO

Sabato 30 giugno
CAMPO DON BOSCO ore 22.15
PREMIAZIONE DI TUTTE LE SQUADRE

-

Nota: i commenti saranno visibili solo dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

-

3 Risposte a “Torneo Oratori, ecco le magnifiche diciotto”

  1. angelina ha detto:

    DON BOSCO – VELLEZZO
    Mercoledì 5 giugno il Vellezzo ha STRAVINTO la partita, sono state talmente tante le reti che ho perso il conto…. 12, 13…..
    Tutti i giocatori del Vellezzo hanno fatto del loro meglio. E’ stato emozionante vedere tutti questi ragazzini – che di solito vedo in versione più tranquilla al catechismo – impegnarsi così tanto.
    Bravissimo il portiere Lorenzo Zupo che è sempre stato attento anche se è ovvio che non tutto si può parare.
    Che dire del fuoriclasse Alessandro Sbaraini, veloce, tecnico, un grande, non solo perchè ha segnato alcune reti.
    Lorenzo Croce ha realizzato ben quattro goal, ma tantissimi sono stati i tentativi di segnare in porta.
    Capaci e pronti anche tutti gli altri ragazzi che hanno portato a casa numerose reti: da Andrea Lesage a Andrea Liguori e Leoluca Capizzi.
    Ma anche i difensori non sono stati da meno: abilissimi Marco Bonizzoni, Simone Lava, Diego Bonasegale e tanti altri.

    Una nota simpatica: tra i tifosi è presente una mamma ormai all’ottavo mese di gravidanza, ci auguriamo che queste belle emozioni le possano fare solo bene!

    GRAZIE a questa squadra, pulita, composta realmente da ragazzi dell’oratorio e del catechismo – squadra che sono certa si impegnerà fino alla fine, divertendosi al di là dei risultati che potranno non sempre esserci.

    CONFIDO in chi ha organizzato questo torneo, perchè sappia far rispettare il regolamento (si sente dire – ma mi auguro davvero che siano SOLO VOCI infondate – che pur di vincere, si prendono allenatori che nemnmeno conoscono i bimbi, giocatori che con l’oratorio della squadra a cui appartengono nulla hanno a che fare ecc. ecc..).
    Il TORNEO degli ORATORI deve restare tale, ovvero “degli oratori” e non luoghi dove VINCERE A TUTTI COSTI E CON SOTTERFUGI. La mia vuole essere SOLO un’osservazione costruttiva.
    Buon torneo a tutti!
    una catechista.

  2. andre ha detto:

    come non essere d’accordo…

    bravi ragazzi ! ! !
    avanti così…

    e prima di tutto: lealtà e divertimento!
    come dovrebbe essere sempre lo SPORT !

  3. angelina ha detto:

    8 GIUGNO 2012: S.CARLO-VELLEZZO 4-2
    – BISOGNA SAPER PERDERE – “IL PREMIO AL MISTER CAMPARI PER IL “CORAGGIO”….”

    Si sa, NON SEMPRE SI PUO’ VINCERE, e anche da una sconfitta si può trovare la FORZA di RIALZARSI.

    Ma…. si, c’è un ma….che vorrei far notare anche a costo di essere impopolare e pesante per alcuni. Del resto, come ho visto tante cose positive alla scorsa partita, da parte dei ragazzi (e non mi riferisco solo al risultato…) vedo anche quelle meno positive, e perchè non dirle?! Magari qualche genitore può correggere il proprio figlio (per il suo bene e di tutta la squadra).

    Vorrei far notare che di TORNEO di ORATORIO si tratta, quindi essendo l’oratorio anche un luogo LUDICO ed EDUCATIVO ci si aspetta (anzi si pretende!) un comportamento rispettoso tra compagni di squadra, compagni di oratorio (sto parlando al Vellezzo ma anche a tutti i ragazzi in genere).

    Ecco cosa ho notato – oltre all’impegno di tutti. Mentre si sta perdendo – invece di avere uno spirito di unità e un pò più di umiltà – vedo un ragazzino che rimprovera il compagno perchè non è riuscito a prendere la palla, uno che risponde con aria di sfida all’allenatore che lo richiama per un cambio (giustamente devono giocare tutti, non solo i più bravi!), l’altro che si butta per terra in una scena fuori luogo, l’altro ancora che negli spogliatoi rimprovera il portiere per aver preso delle palle goal o addirittura mette in discussione “i cambi” dell’allenatore.

    Ci siamo forse persi qualcosa? Abbiamo dimenticato valori come il RISPETTO e l’UMILTA’?! Da quando un ragazzino si permette di giudicare i cambi di un allenatore? Allenatore che per fortuna non vuole VINCERE a TUTTI i COSTI ma vorrebbe VINCERE mettendo il RISPETTO prima e alla base del GIOCO.

    COME TRASMETTERE a QUESTI RAGAZZINI (che sono come tanti ragazzini di oggi) la consapevolezza che NON SI PUO’ SEMPRE VINCERE e soprattutto, che NELLA DIFFICOLTA’ SERVE MOLTO PIU’ RESTARE UNITI CHE TROVARE COLPE AGLI ALTRI…CHE SOGNO SAREBBE USCIRE DAL CAMPO CON DIGNITA’ SAPENDO DI AVER DATO IL MASSIMO, ANCHE QUANDO IL RISUTATO NON E’ QUELLO CHE CI PIACEREBBE.

    Quindi BRAVO l’allenatore Luca Campari, che ha avuto il coraggio di tirar fuori anche i più forti (se non riteneva giusto il loro atteggiamento) perdendo anche la partita (senza nulla togliere alla bravura del San Carlo che è stato molto forte). Allenatore che ha avuto il coraggio di “sgridarli” per questo, a costo di risultare antipatico a ragazzini e ricevendo critiche dai genitori (NON STO ESAGERANDO, parlo di “coraggio” perchè nella società di oggi, nel mondo in cui viviamo, se un adulto non si piega a priorità come la VITTORIA ad ogni costo, o al dare SPAZIO SOLO AI PIU’ FORTI ecc..ecc.., viene visto come un marziano)

    BRAVI anche quei bimbi – che sono tanti e che han saputo – pur nella sconfitta,
    mantenere un atteggiamento umile ed educato!

    FORZA VELLEZZO, I RISULTATI SE DEVONO ARRIVARE ARRIVERANNO MA… NON DIMENTICHIAMO IL RISPETTO TRA COMPAGNI E CON GLI ADULTI, unito a un pò più di UMILTA’!
    chiedo scusa per essermi dilungata un pò troppo!
    una catechista.