nav-left cat-right
cat-right
www.laparrocchiainforma.net | Parrocchie di Giovenzano e Vellezzo Bellini (PV)

MANDATO ai CATECHISTI della DIOCESI 11 settembre 2011

MANDATO del VESCOVO ai CATECHISTI della DIOCESI:

Domenica 11 settembre 2011  dalle ore 15.00 alle ore 17.30 presso la Parrocchia di SANTA MARIA di CARAVAGGIO sita in Pavia Viale Golgi n. 39, il VESCOVO di Pavia, Monsignor Giovanni GIUDICI, affida solennemente a tutti i catechisti della Diocesi, il MANDATO a fare catechesi. Questa celebrazione è un gesto molto significativo, che sottolinea l’ecclesialità del servizio catechistico, legandolo visibilmente alla grande tradizione della Chiesa di cui i vescovi sono fedeli trasmettitori in quanto successori degli apostoli. Ovviamente anche i catechisti che non possono partecipare alla « funzione del mandato» si sentono in comunione con il proprio vescovo e ricevono da lui, attraverso il parroco (domenica 25.9.11 alle ore 18.00) l’incarico di fare catechesi.

Alcune cose possono essere utili al catechista ai fini dello svolgimento della sua missione:

1. ricordarsi che il catechista è una persona che ha incontrato il Signore Gesù, Vangelo vivente e non può fare a meno di annunciarlo. Sente tuttavia l’esigenza di crescere e di formarsi perché, mentre il vangelo lo trasforma può diventare egli stesso buona notizia (tratto da una relazione del 10.1.11 di P.Paganelli e G.Barbon)

2. rileggere o leggere alcuni documenti quali: LA FORMAZIONE dei CATECHISTI per l’I.C. nella comunità cristiana (nota pubblicata nel giugno 2006 dall’UCN) – EDUCARE ALLA VITA del BUON VANGELO (orientamenti pastorali dell’Episcopato italiano per il decennio 2010-2020)

3. rammentare sempre che il catechista è un TESTIMONE, un COMPAGNO di VIAGGIO capace di creare relazioni ancor prima di “trasmettere contenuti” e soprattutto sempre in cammino

4.  il catechista NON E’ un BATTITORE LIBERO ma è chiamato al servizio catechistico; uno che, per questo servizio, riceve un “incarico” e agisce in unione con la missione della Chiesa e in nome di essa.  

Cominciamo quindi col non perdere il MANDATO ai CATECHISTI, occasione preziosa di rinnovare l’impegno, invocare l’aiuto dello Spirito e di vivere una domenica in com-unione con tutti i catechisti della Diocesi.

-

Nota: i commenti saranno visibili solo dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

-

Commenti chiusi.